FAQ - DOMANDE FREQUENTI


Tutti i professionisti del settore sanitario e socio sanitario devono maturare 50 Crediti ECM all'anno che si traducono in 150 Crediti ECM a Triennio (salvo casistiche particolari). Per sapere esattamente quanti crediti servono, bisogna rivolgersi al proprio Ordine di appartenenza.


La Formazione A Distanza (F.A.D.) rappresenta il metodo più completo e sicuro per assolvere all'Obbligo Formativo. I nostri Corsi F.A.D. garantiscono una formazione di alto livello, professionale, completa e nel contempo forniscono un alto ammontare di Crediti ECM. I nostri docenti supportano il discente nello studio del materiale in tutte le sue parti, fornendo un supporto completo e funzionale.


Gli incontri non sono assolutamente obbligatori
. Sono facoltivi e servono a facilitare lo studio del materiale e a semplificare la comprensione del test di verifica finale. 


Il Test di Verifica Finale di ogni corso può essere completato online senza bisogno di dover stampare nessun foglio. E' possibile anche salvarlo e completarlo in più fasi. Inoltre si avrà subito un riscontro per quanto riguarda le risposte, una volta completato e salvato.


Una volta completato con successo il test di verifica finale, sarà possibile scaricare direttamente dal sito il proprio attestato senza dover attendere o chiedere al nostro staff. Basterà entrare nell'area clienti con il proprio nome utente e password e selezionare il corso per il quale si ha completato il test e cliccare l'apposito pulsante.

COME DISABILITARE TEMPORANEAMENTE AVAST E AVG PER SCARICARE IL MATERIALE

Avast e AVG segnalano erroneamente la presenza di un virus all’interno del materiale ma ovviamente si tratta di un “falso positivo”, non c’è nessun virus nei documenti del corso. Per poter scaricare quindi il materiale, bisogna disabilitare temporaneamente l’antivirus e per farlo basta seguire le indicazioni riportate qui sotto
                                                                 


1) Cliccare in basso a destra dove si trova l’orologio, l’icona di AVG
 

2) Si apre una finestra con indicato che la PROTEZIONE è ATTIVA ed un bottone sotto per disabilitarla. Cliccare questo bottone

3) Si apre un’altra finestra che chiede la conferma dell’operazione. Cliccare SI’ e la protezione è disabilitata.


A questo punto è possibile scaricare il materiale.

                                                                

1) Cliccare con il tasto DESTRO l’icona di Avast che si trova in basso a destra dove c’è l’orologio.

2) Selezionare CONTROLLO PROTEZIONI DI AVAST


3) selezionare DISABILITA PER 10 MINUTI (oppure 
1 ORA a piacimento)


A questo punto AVAST è disattivato ed è ora possibile scaricare il materiale del corso.


RIATTIVAZIONE DELL’ANTIVIRUS

AVG: Per riattivare la protezione di AVG basta eseguire la procedura indicata sopra all’inverso quindi cliccare l’icona AVG in basso a destra, cliccare il bottone per ATTIVARE LA PROTEZIONE e confermare cliccando SI’

AVAST: Per quanto riguarda AVAST, la protezione si riattiva automaticamente una volta scaduto il tempo impostato nella procedura di disattivazione sopra indicata (10 minuti o 1 ora)


Purtroppo i telefoni cellulari ed i tablet non hanno i programmi necessari ad aprire e visualizzare il materiale. Bisognerebbe scaricare dallo store delle apposite applicazioni per poterlo fare ed inotre sarebbe molto scomodo leggere ore di materiale su uno schermo piccolo come quello di uno smartphone o di un tablet.

Pertanto si consiglia di scaricare il materiale da un computer, che è già dotato dei programmi necessari e che possiede uno schermo decisamente più grande.


Per conoscere la propria situazione di crediti ECM bisogna innanzitutto effettuare la registrazione presso il portale dell'AGE.NA.S (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari regionali) e presso il portale del Co.Ge.A.P.S. (Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie).

Per registrarsi verranno richiesti i dati anagrafici ed il numero di iscrizione all'Albo di appartanenza. Una volta effettuata questa procedura, si potrà accedere e verificare la propria situazione dei crediti ECM maturati.

Prima di accedere al servizio e sottoporsi all’esperienza potenzialmente ansiogena di verificare che alcuni degli eventi regolarmente frequentati nell’ultimo anno non risultano ancora nell’elenco, è però necessario essere consci che la visibilità dei crediti in myEcm non è mai in tempo reale, ma avviene con un ritardo ‘fisiologico’ che può anche superare i 24 mesi.

In base alla normativa vigente, infatti, la comunicazione all’Agenas degli elenchi dei partecipanti e dei crediti attribuiti deve essere effettuata dai Provider in un unico flusso informatico inviato nei novanta giorni successivi alla chiusura definitiva dell’evento. Non sono previsti né possibili report ‘ad interim’ perchè la stessa normativa prevede come prerequisito per la trasmissione e registrazione dei crediti il pagamento da parte del Provider di un contributo il cui ammontare varia in base al numero totale di partecipanti. Ovviamente il numero totale di partecipanti è noto solo al termine dell’evento. Pertanto, prima di allarmarsi, in caso di mancato riscontro, è necessario consultare la data di chiusura definitiva dell’evento (che potrebbe anche essere stata prorogata di 12 mesi rispetto a quella inizialmente indicata) e verificare se sono già decorsi i novanta giorni.

Sul portale di AGE.NA.S. verranno visualizzati solo i crediti dei progetti nazionali mentre su Co.Ge.A.P.S. verranno visualizzati sia i crediti dei progetti nazionali che quelli dei progetti regionali. Inoltre tramite Co.Ge.A.P.S. è possibile spostare i crediti in eccesso di un triennio su quello precedente, in caso di carenza di crediti nel triennio precedente. Questa operazione non avviene in maniera automatica ma va effettuata manualmente dal proprio profilo utente registrato sul portale di Co.Ge.A.P.S.

                                                                                                              

                                                                                                     


Per il triennio 2017-2019 la Commissione Nazionale ha eliminato tutti i limiti in percentuale tra le differenti tipologie formative. Non ha più senso, dunque, domandarsi quanti crediti si possono fare online: è possibile accumulare il 100% dei crediti necessari attraverso corsi online FAD